Messaggio:

Messaggio

Contributi Fitto-Casa a.a. 2015/2016 - FAQ

Contributi Fitto-Casa a.a. 2015/2016 - FAQ

BANDO DI CONCORSO PER L'ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI FITTO-CASA A.A. 2015/16

FAQ

1) Domanda: il contributo fitto casa è incompatibile con Il contributo allo studio?

Risposta: No, il contributo fitto casa è incompatibile soltanto con la borsa di studio e con il posto alloggio assegnato a titolo gratuito presso le case dello studente.


2) Domanda: Quale deve essere la durata del contratto d'affitto ed entro quale intervallo di tempo deve essere compreso il periodo di vigenza?

Risposta: Il contratto d'affitto deve avere una durata non inferiore a 10 mesi compresi fra il 1 ottobre 2015 e il 30 settembre 2016, cioè entro l'anno accademico 2015/16.


3) Domanda: Sono uno studente ERASMUS che frequenterà una parte dell'A.A.2015/16 all'estero. Quale deve essere la durata del contratto d'affitto ed entro quale intervallo di tempo deve essere compreso il periodo di vigenza?

Risposta: Il contratto d'affitto stipulato presso la sede del corso di laurea (Cagliari, Nuoro Oristano o comuni considerati sede dal bando) può avere una durata inferiore a 10 mesi, compresi fra il 1 ottobre 2015 e il 30 settembre 2016, cioè entro l'anno accademico 2015/16. Il rimborso per il fitto casa riguarderà solo il periodo di frequenza presso la sede universitaria, non il periodo trascorso all'estero.


4) Domanda: Sono uno studente ERASMUS che frequenterà l'intero A.A.2015/16 all'estero. Posso partecipare al bando per il contributo fitto casa?

Risposta: No, il bando prevede l'incompatibilità per gli studenti che partecipano a programmi di mobilità internazionale e frequentano l'intera annualità all'estero.


5) Domanda: Il bando di concorso per il contributo fitto casa non prevede una soglia ISPE. Come mai all'atto della compilazione della domanda on line mi viene chiesto l'inserimento degli indicatori ISP e ISPE?

Risposta: Vengono richiesti a fini esclusivamente statistici, ma non se ne terrà conto per la procedura concorsuale.


6) Domanda: Sono iscritto alla Scuola di Specializzazione per le Professioni legali, posso presentare domanda di contributo allo studio?

Risposta: No, l'art.1 del bando prevede che i destinatari siano solo gli iscritti ai corsi di laurea di primo e di secondo livello, e cioè: laurea, laurea magistrale a ciclo unico e laurea magistrale.


7) Domanda: Ho stipulato un primo contratto d'affitto che poi ho disdetto, e successivamente ne ho stipulato un altro, posso presentare domanda per il contributo fitto casa?

Risposta: Si, se la somma dei due periodi di vigenza dei contratti raggiunge almeno 10 mesi compresi fra il 1 ottobre 2015 e il 30 settembre 2016, cioè entro l'anno accademico 2015/16.


8) Domanda: Ho stipulato un contratto d'affitto nel quale sono presenti anche altri studenti, posso partecipare al concorso per il fitto casa, e quale importo devo dichiarare per il canone mensile di locazione?

Risposta: Si, può partecipare se il suo nome figura fra le parti stipulanti. L'importo da indicare sarà il canone mensile a suo carico, anche se nel contratto figura l'importo complessivo dovuto da tutti gli affittuari.


9) Domanda: Posso utilizzare il bonus per raggiungere i cfu necessari per partecipare al concorso per il contributo fitto casa?

Risposta: No, il bonus è previsto solo per la partecipazione al bando di concorso per la borsa di studio e il posto alloggio.


10) Domanda: A quale data devo aver maturato i cfu necessari per partecipare al concorso per il contributo fitto casa?

Risposta: I cfu devono essere stati conseguiti entro la data di scadenza prevista dal bando per la partecipazione al concorso (2 marzo 2016), e devono essere effettivamente registrati dalla segreteria studenti come conseguiti antecedentemente a tale data.


11) Domanda: Nella mia attestazione ISEE 2015 c'è scritto "non si applica alle prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario". Posso presentare tale attestazione in allegato alla domanda di contributo fitto casa?

Risposta: No, la domanda sarebbe irricevibile. Si attivi immediatamente presso il CAF che le ha rilasciato l'attestazione per ottenere una rettifica, oppure la richieda on line sul sito dell'INPS.


12) Domanda: Da quale data posso presentare la domanda firmata di contributo fitto casa?

Risposta: La consegna o la spedizione della domanda firmata potrà essere effettuata subito dopo la compilazione della domanda on line.


13) Domanda: Ho avuto dei problemi e non sono riuscito a compilare on line la domanda di contributo fitto casa entro le ore 13,00 del 2 marzo 2016 ed ora non riesco a più ad accedere al format di compilazione. Posso presentare la domanda in ritardo?

Risposta: No, la compilazione della domanda on line deve essere effettuata entro le ore 13,00 del 2 marzo 2016, pena l'esclusione.


14) Domanda: Ho presentato domanda di servizi on line sul sito dell'ERSU per l'A.A.2015/16, e durante la compilazione della domanda di contributo fitto casa mi sono accorto che ho inserito dei dati errati, ma non riesco a modificarli on line, come posso effettuare una rettifica?

Risposta: Quando consegnerà la domanda firmata di contributo fitto casa, dovrà compilare una dichiarazione scritta di rettifica sul modulo cartaceo che le verrà consegnato allo Sportello diritto allo studio, nel quale specificherà quali dati intende modificare, allegando la documentazione contenente i dati corretti (es. attestazione ISEE se l'errore verte sugli indicatori inseriti on line).


15) Domanda: Non ho ancora conseguito la laurea triennale e risulto iscritto sub condizione ad un corso di laurea magistrale. Posso partecipare al concorso per il contributo fitto casa come iscritto al primo anno di laurea magistrale?

Risposta: No, per poter partecipare al concorso come iscritto al primo anno di laurea magistrale deve aver conseguito la laurea triennale e dichiarare il voto di laurea. Se conseguirà la laurea triennale entro il 2 marzo 2016 potrà partecipare al concorso.


16) Domanda: Sono risultato beneficiario di posto alloggio per il corrente anno accademico ma ho scelto di fruire del contributo alloggio in denaro anziché della camera, posso partecipare al bando per il fitto casa?

Risposta: No, possono partecipare solo coloro che sono titolare di posto alloggio a pagamento presso le case dello studente.


17) Domanda: Sono risultato beneficiario di borsa di studio per il primo anno nell'anno accademico precedente, ho rinunciato alla carriera nel corso di studi per il quale avevo beneficiato della borsa e sono attualmente iscritto al primo anno di un diverso corso di laurea, posso partecipare al concorso per il fitto casa?

Risposta: Si, se ha provveduto a restituire la borsa di studio erogata per il precedente corso di laurea, in quanto la rinuncia agli studi comporta la decadenza dai benefici assegnati per tale carriera.


18) Domanda: Sono risultato beneficiario di contributo fitto casa per il primo anno nell'anno accademico precedente, ho rinunciato alla carriera nel corso di studi per il quale avevo beneficiato del contributo e sono attualmente iscritto al primo anno di un diverso corso di laurea, posso partecipare al concorso per il fitto casa?

Risposta: Si, se ha provveduto a restituire il contributo erogato per il precedente corso di laurea, in quanto la rinuncia agli studi comporta la decadenza dai benefici assegnati per tale carriera.


19) Domanda: Ho stipulato un contratto d'affitto nel 2014 per un anno ma è previsto il rinnovo tacito per un ulteriore anno, devo provvedere alla registrazione del rinnovo ?

Risposta: Si, anche il rinnovo deve essere registrato utilizzando il modello F24 dell'Agenzia delle Entrate.


20) Domanda: Il piano di studi ufficiale del mio corso di laurea prevede un numero di crediti per anno diverso da 60, come e quando devo consegnare il piano di studi ai fini del calcolo del punteggio per la graduatoria del concorso per il fitto casa?

Risposta: Dovrà consegnare copia del piano di studi ufficiale quando presenterà la stampa della domanda di partecipazione al concorso fitto casa, assieme agli altri documenti previsti dal bando e dichiarare che tale piano di studi prevede un numero di crediti per anno diverso da 60, compilando il modulo di richiesta generico disponibile presso lo sportello per il diritto allo studio e scaricabile dal sito dell'Ente.

N.B. I contenuti della pagina sono in continuo aggiornamento
Share/Save/Bookmark