Messaggio:

Messaggio

OPERE SPECIALI FONDAZIONE - In relazione alla progettazione delle opere di fondazione previste per l'immobile in progetto, dall'esame della documentazione di gara (Relazione Strutture e allegati), in ordine alle caratteristiche geotecniche dei terr ...

OPERE SPECIALI FONDAZIONE - In relazione alla progettazione delle opere di fondazione previste per l'immobile in progetto, dall'esame della documentazione di gara (Relazione Strutture e allegati), in ordine alle caratteristiche geotecniche dei terr ...

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Domanda

OPERE SPECIALI FONDAZIONE - In relazione alla progettazione delle opere di fondazione previste per l'immobile in progetto, dall'esame della documentazione di gara (Relazione Strutture e allegati), in ordine alle caratteristiche geotecniche dei terreni di sedime si riscontra quanto segue:
è disponibile una relazione geologica preliminare, .................... è altresì disponibile una relazione sulle indagini geognostiche, ................... Non risulta sia stata eseguita alcuna prova di laboratorio per la determinazione delie caratteristiche geotecniche dei terreni, che sono desunte "utilizzando le correlazioni disponibili in letteratura basate sui riscontri delle prove S.P. T."
La Relazione Strutture, ..................., evidenzia correttamente alcune importanti indicazioni in merito alla progettazione delle opere speciali di fondazione, che si possono cosi riassumere:
1. "................................... un' opera di questa importanza è assolutamente necessaria una relazione geotecnica specifica corredata da ben più di un sondaggio e dalla valutazione delle proprietà meccaniche del terreno".
2. "E' dunque ben chiaro che, in ogni caso, nelle successive fasi di progettazione, in particolare in sede di progetto definitivo, dovrà essere stesa un'accurata relazione geotecnica suffragata da indagini geognostiche con relativa determinazione delle proprietà fisico-meccaniche dei terreni interessati "
Premesso quanto sopra, si ritiene che le indicazioni riportate nella relazione strutture del progetto di gara siano pienamente condivisibili: è infatti indispensabile, per la corretta progettazione a livello "definitivo" delle opere speciali di fondazione del fabbricato in argomento, poter disporre di una accurata e completa caratterizzazione geotecnica dei terreni di sedime.
Da quanto sopra esposto scaturiscono i seguenti quesiti:
1 E' disponibile una documentazione di questo tipo?
2 In caso negativo quali provvedimenti intende adottare l'Ente in considerazione di quanto prescritto all' Art. 17, paragrafo 3, comma a del D.P.R. n. 207 del 05.10.2010?

Risposta

Nel merito delle indagini specialistiche si precisa quanto segue.

L'Art. 19 del DPR 207/2010 (Sezione II - Progetto PRELIMINARE) restituisce l'elenco degli argomenti da riportare in relazione tecnica (in elenco anche geologia e geotecnica) senza specificare in alcun modo il livello di dettaglio richiesto in fase di progettazione PRELIMINARE. Peraltro lo stesso articolo non fa riferimento esplicito al fatto che detti argomenti debbano essere trattati in apposite relazioni ad essi dedicate (si parla infatti di "principali argomenti che devono essere contenuti" in Relazione tecnica).

L'Art. 26 dello stesso DPR - Relazioni tecniche e specialistiche del progetto definitivo - (Sezione III - Progetto DEFINITIVO), richiede INVECE esplicitamente "almeno le seguenti relazioni tecniche, sviluppate - anche sulla base di indagini integrative di quelle eseguite per il progetto preliminare - ad un livello di definizione tale che nella successiva progettazione esecutiva non si abbiano significative differenze tecniche e di costo: a) relazione geologica [...], b) relazioni idrologica e idraulica[...], d) relazione geotecnica[...]".
Inoltre lo stesso articolo non lascia dubbi circa il livello di approfondimento richiesto in fase di progettazione ESECUTIVA (non richiesta in fase PRELIMINARE).

Anche all' Art. 17, paragrafo 3, comma a del D.P.R. n. 207/2010, si specifica che "qualora il progetto sia posto a base di gara di un appalto di cui all'art. 53 c.2, lettera c) del codice..... : sono effettuate, sulle aree interessate dall'intervento, le indagini necessarie quali quelle geologiche, idrologiche, idrauliche, geotecniche, nonché archeologiche e sulle interferenze e sono redatti le relative relazioni ed elaborati grafici......." senza specificare in alcun modo il livello di dettaglio richiesto in fase di progettazione PRELIMINARE.

Considerato l'articolato di legge appaiono infondate le considerazioni espresse dalla Ditta circa l'insufficienza della documentazione geotecnica posta a base di gara. Inoltre nelle parcelle per la progettazione definitiva ed esecutiva sono previsti gli oneri per la progettazione e consulenza da parte del geologo e le relative spese tecniche.

Share/Save/Bookmark

Attività nelle Sale